COMUNICATO FoRAGS Lazio- SCUOLA: Il bilancio della prima settimana dei Genitori

                

Dopo la pausa elettorale quale è il bilancio sulla prima settimana di scuola dal punto di vista di genitori e figli? Molto lavoro è stato fatto, ma molto resta da fare. Come associazioni di genitori del FoRAGS (Forum Regionale delle Associazioni Genitori della Scuola) attivo presso l’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio abbiamo raccolto alcune segnalazioni e criticità:

●  non tutti gli spazi necessari sono stati trovati e molti arredi ancora non ci sono;

●  troppi Istituti soprattutto superiori hanno optato per una “facile” riduzione del tempo scuola con una eccessiva prevalenza della didattica a distanza, considerata spesso come un ripiego e usata senza valorizzare le potenzialità viste nei mesi scorsi, o anche con una turnazione solo della didattica in presenza;

●  vi sono scuole primarie e secondarie di primo grado che a causa di lavori ancora in corso hanno per gli studenti turni alternati di lezione tra mattina e pomeriggio;

●  troppe le interpretazioni delle regole sul distanziamento che hanno portato anche bambini della primaria a seguire intere ore di lezione con le mascherine;

●  problemi nel fornire le mascherine agli studenti;

●  spesso carente e tardiva la comunicazione tra scuola e famiglia sull’organizzazione della scuola e delle regole da seguire, soprattutto nella secondaria di secondo grado ma non solo; Patto di corresponsabilità non adeguatamente condiviso ma imposto alle famiglie;
●  molti docenti mancano all’appello;

●  in tante scuole non è stata avviata alcuna attività per gli alunni che hanno scelto l’alternativa all’insegnamento della religione cattolica;

●  problemi nelle entrate e uscite scaglionate, con attese e assembramenti.

Garantire che gli alunni possano fare scuola in sicurezza e benessere è una questione che riguarda tutti, e richiede la collaborazione e la responsabilità delle parti in causa compresi noi genitori; continueremo  a seguire l’andamento dell’anno scolastico nella nostra regione per le famiglie e rapportarci con l’Ufficio Scolastico Regionale, ma da subito:

ALLA SCUOLA CHIEDIAMO :

●  di  non  fermarsi  dopo  lo  slancio  del  nuovo  inizio  e  continuare  a  RIORGANIZZARE  e OTTIMIZZARE i processi didattici e logistici coinvolgendo le famiglie;

●  di  prestare  particolare  attenzione  alle  esigenze  di  bambini/e  e  ragazzi/e  con  BISOGNI SPECIALI o storie particolari;

●  di ASCOLTARE con disponibilità le famiglie perché da questo ascolto possono scaturire soluzioni innovative;

●  di APPLICARE in modo trasparente i protocolli di sicurezza del COVID, pur nel rispetto delle norme sulla privacy, informando nel modo adeguato le famiglie

●  di rivedere e INTEGRARE con le famiglie e le associazioni familiari i patti di corresponsabilità soprattutto nelle parti dedicate alla nuova situazione.

COME GENITORI CI IMPEGNIAMO:

●  ad andare OLTRE una mera osservanza delle regole dettate dalla Scuola interpretando il nostro ruolo come strategico al raggiungimento degli obiettivi all’interno della scuola stessa.

●  a modulare il nostro senso di RESPONSABILITÀ in base all’ambiente che ci circonda. Ad esempio educando i nostri figli a esercitare la massima prudenza negli ambienti da loro frequentati  per ridurre i rischi anche al di fuori della scuola

Per informazioni o per segnalazioni scrivete a forags.lazio@gmail.com

ASSCIAZIONI FIRMATARIE del FoRAGS ( Forum Regionale delle Associazioni dei Genitori della Scuola)

AGE, AGESC, CGD, MOIGE, AGEDO, CARE, FAMIGLIE ARCOBALENO, ART.26,GENERAZIONE FAMIGLIA

About the author /


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie dai CGD locali

UNA INTERESSANTE INIZIATIVA DEL CGD LOMBARDIA
Posted in: Attività Cgd Locali

L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ci ha dimostrato quanto siano importanti la partecipazione e il coinvolgimento delle famiglie come categoria sociale organizzata. È necessario partire da questa consapevolezza per costruire occasioni di trasformazione con la messa a punto di comportamenti, azioni e prassi di democrazia concreta: una scuola come laboratorio sociale. Costruiamo questo percorso comune.

Read More

Flickr

    Contatti CGD

    Il Coordinamento Genitori Democratici è una ONLUS fondata nel 1976 da Marisa Musu e Gianni Rodari sull'onda dei movimenti di partecipazione e di rinnovamento democratico delle istituzioni tradizionali. Trovate maggiori informazioni in CHI SIAMO

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: