CLASS ACTION CONTRO “DOTE SCUOLA” REGIONE LOMBARDIA – CHIUSA LA PRIMA FASE

tar            

Nel  Gennaio scorso, a seguito di un ricorso di due genitori, il TAR della LOMBARDIA, con sentenza N. 859 del 28/1/2014 si era espresso  in termini molto severi  nei confronti della giunta Maroni :“L’Amministrazione Regionale ha previsto, senza alcuna giustificazione ragionevole e con palese disparità di trattamento, delle erogazioni economiche quantitativamente diverse, più favorevoli per coloro che frequentano una scuola paritaria…..A fronte della medesima situazione di bisogno economico….di conseguenza il TAR “annulla gli atti  impugnati… e ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa.”

Alla sentenza del TAR era seguita la richiesta di rimborso alla Regione Lombardia,  da parte di migliaia di genitori,  della differenza tra quanto da loro percepito come DOTE SCUOLA nell’anno 2013/2014 e quanto percepito dagli studenti delle scuole private.

Al  diniego di tale richiesta , è partita in Lombardia,  una vera e propria CLASS ACTION promossa da FLC/CGIL  e dall’Associazione NonUnodiMeno  a cui ha aderito il CGD Lombardia, per presentare formale e collettivo RICORSO al TAR.

L’iniziativa si è conclusa alla fine di dicembre e sono state diverse migliaia le ISTANZE presentate formalmente alla Regione Lombardia e  i  RICORSI COLLETTIVI sono già stati depositati al Tar.

Si può affermare con enorme soddisfazione che si tratta di un grande risultato di cui la Giunta Maroni/Aprea dovrà tenere conto nella prossima delibera per l’anno scolastico 2014-2015 e per pubblicizzare ulteriormente l’iniziativa

                                Venerdì 6 FEBBRAIO p.v. dalle ore 15 in poi

                                          CONFERENZA STAMPA E PRESIDIO

                               davanti alla REGIONE LOMBARDIA in Via Fabio Filzi n. 22

 

NESSUNA DISPARITA’ DI TRATTAMENTO E NESSUNA DISCRIMINAZIONE DOVRA’ PIU’ ESSERE MESSA IN ATTO NEI CONFRONTI DELLE SCUOLE PUBBLICHE STATALI.

About the author /


Notizie dai CGD locali

RIFLESSIONI DI FRANCO LORENZONI PER SALTAMURI SU : IUS SCHOLAE
Posted in: Attività Cgd Locali

E’ approdato ieri alla Camera lo Ius Scholae, una legge molto moderata sulla cittadinanza ai figli di famiglie immigrate, che può tuttavia aprire il varco al diritto inalienabile di ragazze e ragazzi di ogni provenienza a sentirsi di casa in Italia. Nonostante i limiti della proposta dell’onorevole Brescia, dobbiamo mobilitarci di nuovo perché entro questa […]

Read More

Flickr

    Contatti CGD

    Il Coordinamento Genitori Democratici è una ONLUS fondata nel 1976 da Marisa Musu e Gianni Rodari sull'onda dei movimenti di partecipazione e di rinnovamento democratico delle istituzioni tradizionali. Trovate maggiori informazioni in CHI SIAMO

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: