Lettera aperta al Presidente Mattarella

Illustrissimo Presidente Mattarella,

le nostre Associazione nazionali – Coordinamento Genitori Democratici, Agedo, Famiglie Arcobaleno, (CARE)- si uniscono a tutti coloro che chiedono da mesi e con forza la liberazione dello studente Patrick Zaky e ci rivolgiamo a Lei, Presidente, alla Sua autorevolezza per un intervento che possa portare al superamento di una grave ed inaccettabile ingiustizia.

 Patrick frequentava una Università in Italia, è un “nostro” studente, un cittadino del mondo che ha il diritto di vedere ripristinati e garantiti i suoi diritti sanciti anche dalla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali.

Le nostre Associazioni, per il consolidato impegno speso nel campo dell’Istruzione pubblica, sono consapevoli  che le scuole e le Università possano diventare laboratori “vivi” di ricerca e verifica di pratiche interculturali; Patrick rappresenta per noi il simbolo proprio di quella integrazione, di quel patrimonio culturale irrinunciabile e necessario non solo per comprendere  a pieno ogni diversità ma per attivare un reciproco  arricchimento, per sostenere le relazioni interculturali e in generale i principi di convivenza civile.

Come associazioni di genitori, siamo particolarmente toccati dalla sua vicenda proprio perché tutta la nostra azione politica e culturale è orientata alla creazione di un mondo più libero e giusto per i nostri figli, in cui prevalga il rispetto delle idee e delle differenze di ciascun individuo.

Patrick chiede di continuare quello che è stato iniziato attraverso le tante manifestazioni di solidarietà espresse in questi ultimi 8 mesi: molte città italiane hanno concesso al ragazzo la cittadinanza onoraria e la sua battaglia è sostenuta da   altrettante università, sia italiane che   europee, oltre che dalle istituzioni ed ampie espressioni della società civile.

Chiediamo anche noi che Patrick torni al più presto libero, che possa continuare la sua vita e i suoi studi.

Nella certezza di trovare in Lei, Presidente, un ascolto attento, La ringraziamo della cortese attenzione e porgiamo distinti saluti.

Angela Nava – Presidente nazionale COORDINAMENTO GENITORI DEMOCRATICI 

Fiorenzo Gimelli – Presidente nazionale AGEDO

Gianfranco Goretti – Presidente nazionale FAMIGLIE ARCOBALENO

Monia Ferritti – Presidente nazionale CARE

About the author /


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie dai CGD locali

RIFLESSIONI DI FRANCO LORENZONI PER SALTAMURI SU : IUS SCHOLAE
Posted in: Attività Cgd Locali

E’ approdato ieri alla Camera lo Ius Scholae, una legge molto moderata sulla cittadinanza ai figli di famiglie immigrate, che può tuttavia aprire il varco al diritto inalienabile di ragazze e ragazzi di ogni provenienza a sentirsi di casa in Italia. Nonostante i limiti della proposta dell’onorevole Brescia, dobbiamo mobilitarci di nuovo perché entro questa […]

Read More

Flickr

    Contatti CGD

    Il Coordinamento Genitori Democratici è una ONLUS fondata nel 1976 da Marisa Musu e Gianni Rodari sull'onda dei movimenti di partecipazione e di rinnovamento democratico delle istituzioni tradizionali. Trovate maggiori informazioni in CHI SIAMO

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: