IL MOVIMENTO PROVITA PROIETTA FILMATI SCIOCCANTI IN UN LICEO DI MONOPOLI

Apprendiamo con sconcerto dalle pagine del quotidiano “La Repubblica”, i gravissimi fatti avvenuti nel liceo Galileo Galilei di Monopoli il 4 dicembre u.s., fatti che hanno indotto due deputati – l’On. Veronica Giannone e l’On. Luigi Gallo – a presentare una interrogazione parlamentare al Ministro Bussetti in merito all’accaduto.
 
Un’ Associazione Pro Vita, la stessa che fieramente si oppone all’introduzione dell’educazione sessuale, al rispetto e alla parità di genere nelle scuole italiane, avrebbe tenuto una lezione, e poi proiettato materiale audio visivo vietato ai minori di 14 anni, sul tema dell’aborto, utilizzando nei commenti frasi scioccanti e avulse da qualsiasi verità scientifica. Il tutto in una Scuola Pubblica Statale durante l’ora di religione.
 
Il Coordinamento Genitori Democratici esprime indignazione e profonda preoccupazione su come sia possibile consentire a chicchessia, in orario curricolare, in un Liceo Statale, di somministrare agli studenti informazioni verbali e visive contrastanti con una legge dello Stato – la 194 – e, soprattutto, di poterlo fare con la violenza e la univoca, fanatica, visione di parte di una associazione settaria senza che NESSUNO abbia posto divieto o filtro alcuno a tale “iniziativa”
.
Il CGD sostiene la richiesta di interrogazione al Ministro Bussetti e auspica, da parte dello stesso, una chiara azione sanzionatoria per tutti i responsabili dell’accaduto
.
Il CGD condanna con forza l’idea che in uno Stato Laico la scuola pubblica statale, sia fatta ostaggio di chiunque sia portatore di visioni oscurantiste del mondo e della libertà di tutti e di ciascuno; sostiene la necessità di poter effettuare le proprie scelte e formare le proprie idee nel rispetto della legalità e del diritto sacrosanto all’autodeterminazione.
Tagged with:    

About the author /


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie dai CGD locali

RIFLESSIONI DI FRANCO LORENZONI PER SALTAMURI SU : IUS SCHOLAE
Posted in: Attività Cgd Locali

E’ approdato ieri alla Camera lo Ius Scholae, una legge molto moderata sulla cittadinanza ai figli di famiglie immigrate, che può tuttavia aprire il varco al diritto inalienabile di ragazze e ragazzi di ogni provenienza a sentirsi di casa in Italia. Nonostante i limiti della proposta dell’onorevole Brescia, dobbiamo mobilitarci di nuovo perché entro questa […]

Read More

Flickr

    Contatti CGD

    Il Coordinamento Genitori Democratici è una ONLUS fondata nel 1976 da Marisa Musu e Gianni Rodari sull'onda dei movimenti di partecipazione e di rinnovamento democratico delle istituzioni tradizionali. Trovate maggiori informazioni in CHI SIAMO

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: